Come Diventare Fotografo di Viaggio

come diventare fotografo di viaggio lavoro

Molte persone si sbagliano nel pensare che la fotografia di viaggio è solo viaggiare e fare foto. Anche se sembra un lavoro da sogno, non molte persone ti pagheranno per viaggiare e scattare foto delle diverse destinazioni. Infatti, come ogni attivitá, la fotografia di viaggio è un lavoro, e di solito è molto impegnativo.

Sì, é vero che andrai in posti meravigliosi, incontrerai persone entusiasmanti e il mondo sará il tuo ufficio. Ma ci sono anche molti aspetti negativi: dormire in posti non troppo puliti, viaggi in autobus senza fine, solitudine e mancanza di stabilità del lavoro, per citarne alcuni.

Sei ancora qui? Ottimo! Parliamo, allora, di come diventare fotografo di viaggio professionista.

Che cos’é la fotografia di viaggio?

La fotografia di viaggio commerciale fornisce immagini per il settore turistico mondiale per 1 trilione di dollari. Potrebbe includere fotografare hotel e resort di destinazione, attrazioni turistiche, paesaggi, avventure all’aria aperta, eventi locali, culture e costumi.

Le immagini sono utilizzate per pubblicità, merchandising e vendite di stampa. Con una così grande varietà di argomenti, i fotografi di viaggio impiegano abilità in tutte le discipline fotografiche: ritrattistica, paesaggio, fauna selvatica, architettura, reportage e fotografia di eventi.

Le opportunità sono molte se sei disposto a lavorare sodo e diversificare le tue capacità. Le carriere nella fotografia di viaggio sono varie quanto la domanda delle destinazioni e tu hai la totale libertà di progettare il tuo percorso.

Come per tutti i tipi di fotografia, avere un buon senso per gli affari è fondamentale. Ci sono molti modi per guadagnarsi da vivere con la fotografia di viaggio, e gran parte di essi va ben oltre la tua attrezzatura fotografica, ma riguarda il social media marketing, lo sviluppo dei contenuti, la negoziazione e le vendite.

Ma quindi qual’é il primo passo da fare per capire come diventare fotografo di viaggio? La risposta é la piú scontata, inizia a viaggiare e fotografare.

Inizia da dovunque hai sognato di viaggiare e vai! Pianifica il viaggio fotografico in anticipo, fai qualche ricerca sugli spot fotografici e cerca di evitare gli snap da turista. Non puoi permetterti di viaggiare? Cerca opportunità nella tua città per iniziare a costruire il tuo portfolio.

Leggi qui: Fotografia di viaggio- come iniziare

Dopo i primi viaggi e i primi progetti, e dopo aver creato il tuo portfolio che ora presenta una certa consistenza, potrai iniziare ad intraprendere quelle azioni che ti aiuteranno a sviluppare la tua carriera e a capire come diventare fotografo di viaggio. Vediamo nel dettaglio quali sono questi step:

  1. Trova un Cliente

Come fotografo di viaggio, hai molti potenziali clienti. Qui vedremo i più comuni: organizzazioni governative del turismo, ONG, organizzazioni commerciali e media.

Organizzazioni Governative del Turismo

La maggior parte dei governi si impegnano di promuovere il turismo nei loro paesi. Per fare ciò, hanno bisogno di fotografie per mostrare le localitá e le attività che i turisti possono vedere e praticare nel loro paese.

Dal punto di vista del budget, hanno di solito grandi disponibilitá di budget ma é anche vero che é molto difficile mettere il piede nella porta. Di solito queste organizzazioni preferiscono lavorare con riviste e giornali importanti e conosciuti che possono promettere non solo buoni fotografi, ma un’ampia esposizione al loro pubblico di lettori.

Pro tip e primo approccio: Invece di provare a lavorare con una grande organizzazione media come una rivista o un giornale, diventa tu stesso un’icona dei media. Se hai una presenza ampia e influente sui social media, come Facebook, Instagram o Youtube, potresti essere più attraente per queste organizzazioni rispetto ai media della vecchia scuola. Quindi, avvia un blog, guadagna followers e chissà, potresti essere il loro prossimo fotografo.

ONG (organizzazioni non governative)

Alcune grandi ONG (organizzazioni non governative) hanno bisogno di materiale visivo per aiutarli a sostenere la loro causa e attrarre donazioni. Dipende dall’organizzazione, ma il lavoro di solito tratta di progetti super interessanti su argomenti come: diritti degli animali, salute pubblica o qualsiasi altro argomento caldo che richiede l’attenzione del mondo.

Questo non è il lavoro in cui ti verrà chiesto di fotografare  incantevoli paesaggi o fiori, poiché molte ONG hanno bisogno della fotografia come prova visiva della loro causa. Ciò significa che ti potrebbe essere chiesto di ottenere foto di argomenti che il governo locale vuole nascondere agli occhi del pubblico.

Pro tip e primo approccio: Puoi iniziare facendo volontariato con una ONG che supporta una causa in cui credi. Poi, attraverso i tuoi rapporti di lavoro con le persone all’interno e le capacità dimostrate di fotografia, potresti diventare il fotografo ufficiale dell’organizzazione.

Anche qui, non sei obbligato ad iniziare andando lontano. Se questa è la prima volta che fai un lavoro di volontariato, sarebbe saggio iniziare a livello locale.

Questo é sicuramente un ottimo punto di partenza per il tuo percorso su come diventare fotografo di viaggio.

come diventare fotografo di viaggio carriera

Organizzazioni Commerciali

Poiché ci concentriamo sulla fotografia di viaggio, le organizzazioni commerciali che si occupano di viaggi e turismo come alberghi, compagnie turistiche, compagnie aeree, saranno più propense ad assumerti.

I marchi commerciali che assumono un fotografo di viaggio sono generalmente in tutto il mondo e questo può significare viaggiare molto. Di contro c’é, peró, il fatto che di solito la paga é piuttosto bassa, oppure consiste solo in benefits come biglietti aerei o alloggi gratuiti.

Pro tip e primo approccio: Per lavorare con i grandi marchi, devi pubblicizzarti in un modo che piaccia a questi tipi di clienti. Non cercare di lavorare in tutti i generi e stili. Concentrati solo sul genere e sullo stile che ami e mettici tutto il tuo cuore e l’impegno possibile in esso.

Approccia il cliente con foto già pronte. Hai visitato un bell’hotel durante la tua ultima vacanza? La direzione dell’hotel sarà probabilmente molto felice di pubblicare le tue immagini se sono buone. Molto probabilmente non ti pagheranno perché non hanno richiesto le tue immagini, ma ti daranno i crediti sotto le foto.

Questi piccoli risultati ti aiuteranno a progredire nel tuo percorso su come diventare fotografo di viaggio.

Media

Avere la tua fotografia di viaggio stampata su una pagina patinata di una nota rivista … se non è un sogno d’infanzia, allora cos’è?

Dividerò i “media” in tre aree: riviste e giornali, piattaforme digitali e fotografia in stock.

Riviste e Giornali

Anche se tendono ad essere visti come old school e non pagano bene come altri settori menzionati qui, lavorare per un giornale (se si é nel fotogiornalismo) o una rivista di viaggi è sicuramente un lavoro interessante e creativo.

Piattaforme Digitali

in questi giorni le piattaforme digitali e i siti Web sono la principale fonte di informazioni per la maggior parte delle persone. Sebbene molti siti Web noti preferiscono lavorare con agenzie di stock piuttosto che direttamente attraverso i fotografi freelancer, alcuni hanno i propri contributori regolari e potrebbero inviarti per coprire una storia.

Leggi qui: Trover – la migliore app di fotografia di viaggio

Stock Photography

Le agenzie di stock fungono come intermediari tra fornitore (il fotografo) e acquirente (riviste e siti Web). Affinché le agenzie di stampa o i siti web che utilizzano queste agenzie ti inviino per un assignment, devi essere un fotografo a contratto.

Ogni organizzazione ha il proprio contratto e le proprie richieste. Ma alcune agenzie fotografiche saranno disposte a pagare per le tue immagini di viaggio, se risultanti vendibili. Non aspettarti grandi quantità. Ma, hei, è meglio di niente.

Se hai appena iniziato, considera l’idea di caricare i tuoi lavori migliori su siti come 500px, dove puoi offrire le tue immagini in licenza abbastanza facilmente. Se hai già un buon portfolio di lavoro, valuta la possibilità di iscriverti alle maggiori agenzie di stock come: Gettyimages, Shutterstock, Adobe stock e cosí via.

Leggi qui: Come vendere foto online – la guida definitiva

Pro tip e primo approccio: Per fare in modo che una rivista o un’agenzia di stampa paghino il viaggio e le spese, é fondamentale dare loro la certezza che tu possa portare a termine il lavoro. Crearsi un portfolio consistente è davvero un must a questo punto.

Ancora una volta, come in altri casi, l’avvio a livello locale è il migliore. Chiedi di contribuire con le foto o di proporre una storia di viaggio ai tuoi giornali locali.

A questo punto, il processo su come diventare fotografo di viaggio dovrebbe risultarti un po’ piú chiaro. Ma andiamo a vedere quali altre opzioni hai a disposizione per raggiungere l’obiettivo.

come diventare fotografo di viaggio guida

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato e ottenere speciali offerte

Grazie per esserti iscritto!

Qualcosa è andato storto.

2. Vendi le stampe delle tue foto migliori

Quando ami davvero fotografare un determinato soggetto, questo si nota nei tuoi lavori. Se hai creato una raccolta coerente di immagini attorno a una particolare persona o luogo, prendi in considerazione l’idea di appenderlo in una galleria o di vendere stampe o libri fotografici online.

Condividi il tuo lavoro con le gallerie d’arte o in locali pertinenti fino a trovare qualcuno che sia interessato all’acquisto. Hai appena iniziato? Condividi il tuo lavoro online per dargli piú visibilitá e caricalo su siti web print-on-demand per vendite di stampa in maniera semplice.

come diventare fotografo di viaggio e paesaggio

3. Proponi workshop e tour fotografici in diverse destinazioni

Sia a casa che all’estero, quando si conoscono i dettagli di una determinata località, è possibile proporre tour fotografici e workshop specifici per località sia per turisti che per fotografi.

In Scozia ho trovato un fotografo professionista che offriva tour fotografici alquanto costosi con meta le highlands scozzesi, una regione con viste e paesaggi mozzafiato difficili da raggiungere. Parte del servizio di questo fotografo era quello di svelare questi luoghi segreti e di guidare il gruppo garantendo la totale sicurezza.

Considera cosa puoi offrire in un luogo che conosci bene. Questo step é forse uno di quelli che arriva piú avanti nel percorso su come diventare fotografo di viaggio, ma é bene tenerlo in considerazione giá da ora.

4. Crea contenuto di valore per l’industria della fotografia di viaggio

Lo sviluppo dei contenuti completa la tua fotografia e ti aiuta a crescere e guadagnare oltre le tue foto. Se sei un appassionato di attrezzatura fotografica, potresti scrivere recensioni approfondite sugli strumenti del mestiere, oppure potresti pubblicare tutorial di post-produzione.

Se ti piacciono i racconti di viaggio, potresti creare un blog dove scrivere guide di viaggio e recensire alloggi e attivitá di intrattenimento, il tutto contornato dalle tue foto.

Potresti anche pensare di aprire il tuo canale Youtube dove poter creare contenuto relativo all’industria della fotografia di viaggio ma in formato video, proprio come ho iniziato a fare da poco anche io QUI.

come diventare fotografo di viaggio consigli

Diventare fotografo di viaggio fa per te?

Prima ancora di pensare di imbarcarti su un volo per l’Islanda o Istanbul, valuta se una carriera nella fotografia di viaggio è davvero adatta a te. Ci sono alcune considerazioni che lo distinguono da una tipica carriera fotografica stazionaria.

Devi essere in grado di gestire situazioni di forte stress

I voli a lungo raggio sono brutali per il tuo corpo e il jet-lag può paralizzare la tua produttività mentre ti abitui alla location. Ritardi nei viaggi, traffico, folla e poche ore di sonno sono tutti fattori che portano stress…  Senza aggiungere le barriere linguistiche, viaggi estenuanti senza acqua corrente e possibili malattie alimentari.

Devi essere di mente aperta e tollerante

Più si viaggia in terre e culture lontane, e più persone si incontreranno. Può essere divertente e intrigante incontrare persone di culture molto diverse ma ricorda che può anche essere alienante e persino pericoloso.

La tolleranza per le altre culture è necessaria per accedere a questi luoghi e documentare le realtà al loro interno. Il nostro lavoro di fotografi è quello di osservare, con la speranza che le nostre immagini possano influenzare il cambiamento sociale in maniera positiva.

Devi essere flessibile

Più sei disposto a viaggiare con breve anticipo, più opportunità potrai ottenere. I lavori giornalieri stazionari limiteranno i viaggi, quindi ti troverai al punto di fare una scelta decisiva.

Considera il tuo stile di vita e quanto tempo sei disposto a trascorrere lontano da casa. Per quanto mi riguarda, amo essere sempre in costante movimento ma con la consapevolezza di avere sempre un punto base in cui tornare tra un viaggio e l’altro.

Leggi qui: Fotografia di viaggio: 5 semplici consigli per migliorarla all’istante

Conclusione

Questa guida su come diventare fotografo di viaggio ha lo scopo di mostrare il dietro le quinte di questa professione, mostrando i passi da fare per intraprendere la carriera attraverso i vari canali, ma anche con uno sguardo sugli aspetti relativi al tipo di personaliltá e di attitudine per avere successo nel lavoro.

Spero sia stata a te utile e ti abbia fornito spunti interessanti su cui cominciare a lavorare. Se hai altri consigli su come diventare fotografo di viaggio ti chiedo di condividerli nei commenti qui sotto e, se non l’hai ancora fatto, di seguire il mio lavoro e le mie avventure su Instagram e Youtube

Fino alla prossima, Peace!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

e tu cosa ne pensi?

fotografo di viaggio e paesaggistica, con l’aspirazione di fotografare il mondo intero e le sue bellezze. Vuoi migliorare la tua fotografia, ami esplorare e conoscere nuove cose, sei alla costante ricerca del fattore wooow?
Benvenuto nel mio mondo.